SUCCESSO sindacale NURSIND per il rispetto dei diritti dei lavoratori

Da anni ormai sistematicamente la ASL di Teramo omette di pagare agli Infermieri ed al personale del comparto le ore di lavoro straordinario rese ed accantonate nella c.d.Banca Ore, violando precise disposizione del CCNL e con ciò provocando una lesione del diritto dei lavoratori ad una retribuzione proporzionata alla quantità di lavoro prestato, sancito dalla Costituzione.
 
IL FATTO: a novembre 2015 un gruppo di 186 lavoratori, per il tramite della scrivente organizzazione sindacale, ha inoltrato regolare richiesta di pagamento delle ore accumulate in banca ore, la ASL ha omesso però di corrispondere il dovuto nei termini, non facendovi luogo neppure nei sei mesi successivi alla scadenza prevista dal CCNL e nonostante i solleciti e le rassicurazioni fornite.
 
Attivata la tutela giudiziale per il tramite degli avvocati del Nursind, oggi l’Azienda Sanitaria teramana si vede costretta al rispetto dei diritti dei suoi dipendenti; infatti, a seguito delle condanne giudiziali al pagamento in favore degli iscritti Nursind, la Direzione ASL ha deciso di procedere alla relativa liquidazione in favore di tutti i lavoratori, che ne abbiano fatto richiesta, anche di quelli che non hanno ancora attivato le vie legali: la Tutela di tutti i lavoratori è l’obiettivo che le organizzazioni sindacali devono e vogliono perseguire ed il Nursind continuerà nella battaglia in difesa non solo dei propri iscritti!
 
Teramo, 14 luglio 2016 - Il Segretario Provinciale Giuseppe De Zolt