ASSAI: GENITORI PER LA SICUREZZA NELLE SCUOLE

ASSAI, Associazione Scuole Sicure Abruzzo Italia, nasce dalla volontà di un gruppo di genitori e cittadini della Regione Abruzzo di promuovere la sicurezza in ambito scolastico. In modo volontario e senza alcun coinvolgimento politico abbiamo deciso di intraprendere questo percorso affinché siano tutelati nella maniera più piena possibile i diritti dei nostri bambini e ragazzi.
La convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza ratificata dall’Italia nel 1991, riconosce e sancisce, all’art.24 il diritto dei bambini al “godimento del più alto livello di salute”. La Carta dei Servizi Scolastici, disciplinata dal D.P.C.M. del 07/06/1995 all’art.9, comma 1, parte III dichiara che: “l’ambiente scolastico deve essere pulito, accogliente e sicuro.”
Purtroppo nel nostro vivere quotidiano ci siamo resi conto che a volte queste caratteristiche non sono presenti nelle scuole frequentate dai nostri figli.
Gli eventi sismici che hanno interessato l’Italia negli ultimi anni come l’immane tragedia di San Giuliano di Puglia nel 2002, il sisma dell’Aquila del 2009, quello in Emilia Romagna nel 2012, e infine i recenti sismi che hanno interessato Marche e Abruzzo, hanno reso più urgente che mai la necessità di un’inversione di rotta.
Chiediamo che la sicurezza dei nostri figli venga messa al primo posto nelle agende politiche e vogliamo azioni concrete e non solo parole.
Organizziamo conferenze e dibattiti sul tema della Sicurezza e della Prevenzione con la partecipazione di geologi, ingegneri, tecnici ed esperti degli argomenti trattati, per offrire a studenti e cittadini informazioni sull’importanza di unirsi e non sottovalutare il problema dell’edilizia scolastica non ancora adeguata sismicamente. Effettuiamo accessi agli atti per conoscere la documentazione disponibile su ogni singolo edificio e il suo stato di adeguamento alle normative vigenti in materia di sicurezza. Chiediamo ad istituzioni scolastiche e amministrazioni di provvedere agli adeguamenti necessari e di programmare tutti quegli interventi atti a garantirla. Ribadiamo l’importanza di una forte e incisiva attività di formazione e informazione del personale scolastico e dei nostri ragazzi per gestire al meglio eventuali emergenze: terremoto e non solo. Offriamo la nostra collaborazione ad Enti ed istituzioni, chiedendo di sedere ai tavoli tecnici da loro organizzati, poiché grazie alla nostra attività siamo costantemente in contatto con esperti dei vari ambiti e all’interno della nostra Associazione abbiamo varie figure professionali come: geologi, geometri, docenti, ingegneri, consulenti legali, membri delle forze dell’ordine e tantissimi genitori volenterosi che dedicano gran parte del loro tempo al raggiungimento di questo importante obiettivo.
E’ un dovere dello Stato, un dovere civico e morale di noi genitori, di cittadini e delle istituzioni far sì che questo avvenga nel più breve tempo possibile. Per poter svolgere tutto questo lavoro c’è bisogno di essere insieme e tanti e soprattutto prima che si verifichino tragedie, si versino altre lacrime, scaturiscano altre denunce. “Ci sono cose che non si fanno per coraggio. Si fanno per poter guardare serenamente negli occhi i nostri figli e i figli dei nostri figli” (Gen. Carlo Alberto Della Chiesa)