MORALE DELLA FAVOLA

Egoismi e narcisi della Politica

2837_53518_berlultima_6255726_mediumGià in qualche precedente contributo si è detto che la crisi potrebbe essere una grande occasione di rivalsa e di rinascita, cioè bisognerebbe approfittare di questo momento negativo per liberarsi di tutto ciò che non va e porre le basi per costruire una società migliore. Si è detto pure che occorre conoscere la crisi e le sue cause, per poterla governare. A tal proposito appare utile l'analisi fatta, nel 1705, da B. de Mandeville in L'alveare scontento, ovvero i furfanti resi onesti. Il titolo sembra una perfetta

Leggi tutto...

UNA VECCHIA FIABA SEMPRE ATTUALE

napolitano-politici-affannoUna vecchia fiaba, utile per l'attualità come chiave di lettura della crisi che viviamo. Non è male l'idea di rimettere al centro, in tempi di "spread" impazzito, la "teoria di Mandeville". Siamo fra rovine e disastri, a cominciare da quelli del terremoto, ma niente paure e sgomento. Le "calamità concorrono al benessere generale". Parola di Bernard de Mandeville, medico e

Leggi tutto...

POLITICA DEL RIGORE e comune tragedia

disoccupazioneQuesta vecchia favola è ancor oggi molto attuale. Nel contesto della odierna crisi economica, come sostenuto dalle probe api, molti ritengono che il perseguimento delle politiche "virtuose" di rigore economico è la giusta ricetta per risolvere il problema e la diretta conseguenza dei

Leggi tutto...

ALLA RICERCA DEL “BENE COMUNE”

2702072200_bbe5a085e0Mandeville e le sue api sono uno spartiacque. Fino a lui le api e l'alveare erano l'esempio tipico della concordia e del bene comune, che si realizza quando ciascuno fa la sua parte. Virtù individuale e virtù pubbliche sono reciproche e la società è fondata su questo accordo e se ne fa garante.

Leggi tutto...