Territorio

COLLEATTERATO BASSO: Il campo c’è ma non si vede…

colleatterrato teramoValdo Di Bonaventura, esponente dell'IDV teramano, in una recente interrogazione al consiglio comunale, torna a sollevare la questione dei progetti di qualificazione urbanistica del quartiere di Colleatterrato "Il Piano integrato realizzato dalla C.N.I. Costruzioni nel quartiere di Colleatterrato

Leggi tutto...

Rapino: dimenticata in collina

rapino, frazione di teramoRapino è una piccola frazione collinare della provincia di Teramo. È stata colpita come altri comuni dal terremoto del 2009. Abbiamo ascoltato Giovanni di Francesco, responsabile di quartiere: " Diciamo che dall'amministrazione del 2007 ci ritroviamo con le stesse problematiche. Nonostante abbiamo

Leggi tutto...

Teramo che fu: le valli del Tordino e del Vezzola

valli del tordinoE' una terra scelta da due fiumi,la nostra. A destra il Tordino, a sinistra il Vezzola. Le acque, poi, versano nel punto di confluenza e da qui solo l'alveo del Tordino continua fino alla foce marina. Ecco una delle più belle valli del medio Adriatico. Ne rimangono poche immagini, molto diverse da quelle di un tempo. La portata d'acqua è diminuita e di conseguenza i margini

Leggi tutto...

RISCHIO IDROGEOLOGICO “RISPETTIAMO LA TERRA”

laghiprimaveraIl rischio idrogeologico è l'unione di due concetti, quello di rischio legato alla vulnerabilità dell'uomo, la sua presenza e la sua attività su un territorio. Per quanto i termini dissesto idrogeologico e rischio idrogeologico vengano usati per definire i fenomeni e i danni reali o potenziali causati dalle acque in generale. L'Abruzzo è sottoposto a questi rischi a causa della conformazione

Leggi tutto...

QUARTIERE CONA SITUAZIONE GRAVE, ANZI SPINOSA…

centrale_elettrica_conaTorniamo a riesaminare con l'aiuto dell'avv. Ernesto Paolone, la spinosa questione della Cona. Che dall'anno scorso sembra essersi addirittura aggravata. Una situazione che si trascina dal 2005 e che sembra non trovare soddisfazione. Nel 2008, quando si parlava ancora di contratti di quartiere, si era insediata a Teramo, la cabina di regia per i fondi PISU (Piani Integrati di Sviluppo Urbano). La cabina di regia organizzò

Leggi tutto...

ISTITUTO BRAGA I MERITI DEL PRESIDENTE

kursaal-giulianova-300x168A gennaio è scaduto il mandato del presidente dell'Istituto Superiore di Studi Musicali, Gaetano Braga. Gli enti finanziatori, Regione, Provincia e i Comuni di Teramo e Giulianova, hanno presentato la terna di nomi tra i quali il Ministero dell'Istruzione dovrà individuare il sostituto: il sindaco di Teramo Maurizio Brucchi, il presidente della Regione

Leggi tutto...

FARMACIE: QUANDO CRISPI SCRISSE…

paraCon il decreto salva Italialiberalizzazioni ci si occupa anche della vendita di farmaci nelle attività commerciali. In proposito, così si espresse in Parlamento Francesco Crispi, nel 1888: "La professione dei farmacisti è la sola che conserva ancora le forme medievali delle corporazioni e dei mestieri... Puo' durare solo transitoriamente. Se un domani voi dichiarerete libero l'esercizio

Leggi tutto...

TAXI “Quando Chiodi non sapeva che esistiamo…”

taxi-bis_0Antonio è un tassista teramano che ha voluto unirsi alla protesta dei colleghi contro la liberalizzazione del settore. Come mai ha deciso di partecipare allo sciopero? Perché siamo sempre alle solite. I nostri problemi sono anche più gravi di quelli dei tassisti di altre province, come dimostrano le difficoltà di strumentazione: ci manca la colonnina telefonica, un problema

Leggi tutto...