Notizie

FINANZA sequestra € 121.000 nei confronti di Confartigianato L’Aquila

E’ STATO ESEGUITO, NEI GIORNI SCORSI DALLA GUARDIA DI FINANZA DI L’AQUILA, UN SEQUESTRO CONSERVATIVO PER UN IMPORTO DI € 121.000 EMESSO SU RICHIESTA DELLA CORTE DEI CONTI DI L’AQUILA DALLA SEZIONE
GIURISDIZIONALE PER L’ABRUZZO.
 
IL SEQUESTRO PATRIMONIALE TRAE ORIGINE DA UNA INDAGINE SVOLTA DAI FINANZIERI DEL CAPOLUOGO ABRUZZESE, COORDINATI DALLA LOCALE PROCURA, FINALIZZATA AD ACCERTARE PRESUNTE CONDOTTE FRAUDOLENTE CONNESSE ALL’EROGAZIONE DI FONDI NAZIONALI DESTINATI ALLA FORMAZIONE PROFSSIONALE.
 
L’INVESTIGAZIONE ERA DIRETTA AD ACCERTARE IL REGOLARE IMPIEGO DEL CONTRIBUTO PERCEPITO DALLA CONFARTIGIANATO IMPRESE DELLA PROVINCIA DELL’AQUILA CHE NEL 2011 AVEVA OTTENUTO DEI FINANZIAMENTI PARI AD € 205.000 PER L’EROGAZIONE DI ALCUNI CORSI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE FINANZIATI DALLA FONDARTIGIANATO DI ROMA, NELL’AMBITO DEL PROGETTO DENOMINATO “FORMAZIONE A FAVORE DELLE IMPRESE E DEI LAVORATORI AQUILANI COLPITI DAL SISMA DEL 06.04.2009”.
 
LE INDAGINI SVILUPPATESI ATTRAVERSO COMPLESSE ANALISI DOCUMENTALI E L’ASSUNZIONE DI TESTIMONIANZE DA PARTE DI DOCENTI, AMMINISTRATORI E DIPENDENTI DI AZIENDE COINVOLTE NELLA REALIZZAZIONE DEI CORSI DI FORMAZIONE, PERMETTEVANO DI RACCOGLIERE NUMEROSI E GRAVI
INDIZI DI RESPONSABILITA’ NEI CONFRONTI DEGLI AMMINISTRATORI DI CONFARTIGIANATO DI L’AQUILA.
 
QUESTI, AL FINE DI RENDICONTARE PARTE DELLE SPESE SOSTENUTE PER LE ATTIVITA’ FORMATIVE, PREDISPONEVANO ALCUNE “NOTE” RIFERIBILI ALLE PRESTAZIONI DI DOCENZA E TUTORAGGIO CHE, DI FATTO, NON ERANO MAI STATE ESEGUITE, O ESEGUITE SOLO IN PARTE OVVERO, ANCORA, SVOLTE IN MODO DIFFORME DA QUELLO RENDICONTATO.
 
AL TERMINE DELLE INDAGINI VENIVANO PERTANTO DEFERITI ALLA LOCALE A.G. IL LEGALE  RAPPRESENTANTE, UNITAMENTE ALL’AMMINISTRATORE DELEGATO DELLA CONFARTIGIANATO DI L’AQUILA, RESISI RESPONSABILI DEL REATO DI TRUFFA AI DANNI DELLO STATO PREVISTO E PUNITO DALL’ART. 640 C.P..NOTIZIATA DELLA VICENDA, LA LOCALE PROCURA REGIONALE DELLA CORTE DEI CONTI, PREVI ULTERIORI ACCERTAMENTI, RITENENDO LE CONDOTTE CONTESTATE AGLI INDAGATI GENERATRICI DI DANNO ERARIALE, EMETTEVA IL PROVVEDIMENTO DI SEQUESTRO CONSERVATIVO NOTIFICATO DAI FINANZIERI IN QUESTI GIORNI FINALIZZATO A GARANTIRE IL RISTORO PATITO DALLO STATO IN CONSEGUENZA DELLA TRUFFA ACCERTATA.
 
L’ATTIVITA’ DI SERVIZIO PORTATA A TERMINE DAI FINANZIERI DEL NUCLEO DI POLIZIA TRIBUTARIA DIMOSTRA L’IMPEGNO PROFUSO DAL CORPO DELLA GUARDIA DI FINANZA NEL CONTRASTO AGLI SPRECHI PUBBLICI CHE, COME NOTO, PROVOCANO LA SOTTRAZIONE DI RISORSE DESTINATE AL SOSTEGNO DEL TESSUTO ECONOMICO PRODUTTIVO DEL PAESE.

HASHISH ED UNA SERRA IN CASA: LA POLIZIA DENUNCIA TRENTENNE

Rinvenuto anche materiale per il confezionamento dello stupefacente per la cessione a terzi. prima pagina

E’ stato fermato per un controllo dalla

Leggi tutto...

TERAMO, ASSICURAZIONI RCA: CONTROLLI DELLA POLIZIA DI STATO

Lai Polizia Giudiziaria  di Teramo, a seguito di verifiche e controlli eseguiti presso Agenzie di Assicurazioni per veicoli a motore di Teramo,

Leggi tutto...

TERAMO-STRONCATO RIFORNIMENTO DI HASHISH

Agenti della Squadra Mobile nella serata di ieri, nel corso di mirata attività antidroga tesa a contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti

Leggi tutto...

Tortoreto, 2 aerei acrobatici collidono: salvo pilota

Aerei della pattuglia acrobatica si stava esibendo in anticipo alle Frecce Tricolori,

spettacolo previsto nello specchio aereo di Alba Adriatica per le 17,00,

si sono scontrati nel cielo di Tortoreto precipitando in mare.

Trattasi di due velivoli monoposto a elica.

Un pilota ha effettuato l'ammaraggio e si è salvato.

Notizia in aggiornamento

FUTURO COUPON tra tagliandi di prenotazione e buoni spesa

coupon_scontiOramai il consumatore è "schiavo" dell'offerta e della ricerca del risparmio. E' diventato comune a molti che beni e servizi non indispensabili, ma che fino a qualche anno fa ci si poteva permettere, oggi sono diventati inaccessibili o comunque rinunciabili. Due giovani imprenditori, non facendosi intimorire dalla crisi stanno sperimentando il nuovo mercato dei coupon, proponendo, e di fatto permettendo, l'accesso ad alcuni servizi con notevole risparmio. Un gruppo di aziende, che storicamente si occupa di informatica, tra le varie attività ha creato un sistema integrato di rilevanza nazionale per la vendita di coupon. La crisi economica spinge il consumatore al risparmio, al confronto delle offerte e alla inevitabile selezione. Mediante il portale Scontisubito.it è possibile visionare delle offerte dettagliate, confrontarle e scegliere quella più confacente alle proprie esigenze, risparmiando. Obiettivo primario e non trascurabile dei gestori del sito è che sia i clienti che i partners possano fare affari con soddisfazione. Da studi effettuati il mercato dei coupon sarà in forte crescita fino al 2016. "Noi vogliamo guardare oltre – precisa l'Amministratore – e abbiamo già messo in atto due iniziative. La prima che risolve i problemi che possono presentarsi con il sistema in essere. Ad esempio: il partner vende coupon, il cliente usufruisce del servizio dal partner, che ritira il coupon, successivamente il gestore paga il coupon.

Noi cerchiamo di farlo puntualmente, Groupon lo fa con notevole ritardo. Il secondo problema concerne il lavoro che passa inosservato, ma che necessita fare, come ad esempio visitare il cliente e ritirare periodicamente i coupon. Quindi abbiamo ideato in sistema che permetta di by-passare questi fattori debilitanti, che sono 1,2,3...Sconti e Salda in cui è possibile acquistare tagliandi di prenotazione in maniera tale da non essere in competizione con colossi come Groupon ma permettere, allo stesso tempo, all'utente internet di acquistare un tagliando di prenotazione con cui prenotare il servizio che poi salderà direttamente al partner al momento della fruizione del servizio prescelto". Questo nuovo sistema è già attivo in città come Roma, Catania e Milano. La seconda alternativa è BuoniSpesaWeb in cui sono in vendita buoni spesa, così come si fa già in America.

PrimaPagina edizione Gennaio 2014

ALLA SCOPERTA DEL PIANETA ROSSO

pianetarossoGaetano Di Achille, geologo ricercatore, da Montorio al Colorado

L'Italia viene definita il "paese dei cervelli in fuga". Questa è una triste realtà per il nostro paese, ma c'è chi, dopo un'esperienza all'estero, in questo caso trionfale, decide di tornare nella terra natia per continuare la sua attività di ricerca. E' il dott.Gaetano Di Achille, giovane geologo ricercatore, che dopo aver

Leggi tutto...

L'IMPORTANZA DELLE VERIFICHE

gslagaPer il Presidente del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, Arturo Diaconale, la pubblicazione di documenti amministrativi dell'Ente da parte di un periodico mensile teramano, è un fatto non soltanto in sé scorretto, ma anche lesivo nei confronti di impiegati, tecnici e maestranze, che quotidianamente affrontano con professionalità,

Leggi tutto...