Notizie

TERAMO: MAXI SEQUESTRO DI 300 MILA ARTICOLI CONTRAFFATTI

G.d.F. Comando Provinciale di Teramo, in concomitanza con le imminenti festività natalizie, le attività mirate a salvaguardare la sicurezza

Leggi tutto...

ASSENTE DALL’ UFFICIO, LAVORAVA IN TABACCHERIA: SCOPERTA DALLA POLIZIA POSTALE

Polizia Postale era venuta a conoscenza che una dipendente di Poste Italiane, nonostante la 104 per assistere il proprio genitore gravemente malato,

Leggi tutto...

TERAMO - CHIUSA SCUOLA GUIDA ABUSIVA

Gli Agenti della Stradale richiedono la chiusura della scuola

La Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Teramo

Leggi tutto...

ARRESTATE DUE EVASE, Lancia Lybra segnalata sui social

Entrambe evase dagli arresti domiciliari, erano latitanti anche per l’applicazione di un ordine di custodia cautelare emesso dal Tribunale di

Leggi tutto...

Montorio, tratto in arresto per spaccio di hashish

Uomo di Montorio al Vomano trovato con 160 grammi di hashish

Nella decorsa serata, in Montorio al Vomano (TE), nell’ambito di mirata attività

Leggi tutto...

FUORI SERVIZIO ARRESTANO SPACCIATORE

Fermata una macchina sulla A/14 il cui conducente trasportava 1 Kg. di hashish 

Erano in quattro nell’autovettura privata di uno di essi e,  dopo aver terminato il turno di servizio, erano intenzionati a raggiungere San Benedetto del Tronto per una passeggiata.

Nel percorrere la tratta autostradale tra Giulianova e il centro ascolano, i poliziotti della Polizia Stradale di Teramo notavano un’autovettura Golf di colore bianco con tre persone a bordo la quale, approssimandosi a percorrere un tratto di carreggiata con cantiere stradale, iniziava a zig-zagare.

Tale manovra attirava l’attenzione degli Agenti e, per tale motivo. l’autovettura veniva seguita a distanza al fine di controllare meglio la condotta di guida del conducente.

Nel contempo veniva, altresì. richiesto l’intervento di una pattuglia in uniforme di servizio per procedere al controllo del citato veicolo e dei suoi occupanti i quali, una volta fermati,  durante tale controllo assumevano un atteggiamento insofferente che insospettiva gli Agenti  che, per tale motivo, procedevano ad una attenta perquisizione personale e del veicolo.

Venivano così rinvenuti, sotto i sedili anteriori lato guida e lato passeggero, due pacchetti sigillati con nastro adesivo di colore marrone contenenti cadauno cinque panetti di hashish per un peso complessivo di grammi 1.036,00.

In ragione di ciò, A.G., quarantacinquenne di Campofilone di Ascoli Piceno, proprietario dell’autovettura è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

Teramo, 10 novembre 2015

Sant'Egidio, ancora una vittima della strada - 23 anni

Giovane di Sant'Egidio alla Vibrata, Federico Palandrani di 23 anni, e' deceduto dopo  un incidente stradale avvenuto intorno alle 20 in via

Leggi tutto...

Denunciati due teramani per truffa - IN DANNO DI ASSICURAZIONI

La Squadra di Polizia Giudiziaria della Sezione Polizia Stradale di Teramo, nell’ambito dei controlli finalizzati a frenare il dilagante fenomeno delle truffe in danno di Società di Assicurazioni, ha denunciato due persone di Teramo, E.F. e E.N., per truffa.

I due soggetti adescavano i “clienti” presso posteggi di esercizi commerciali ove, dopo aver parcheggiato la loro auto con danni alla carrozzeria, si appostavano scegliendo il veicolo adatto (con giusti danni alla carrozzeria) e guidato da una sola persona, presumibilmente donne o anziani.

Nel momento in cui questa transitava vicino all’autovettura dei truffatori, per poi parcheggiare in uno degli spazi utili, veniva avvicinata dagli stessi ed accusata di aver lievemente urtato il loro veicolo.

L’illecita condotta determinava l’avvio dell’iter procedurale di denuncia sinistro, anche contro la volontà della “controparte”, ottenendo dalla propria Compagnia di Assicurazioni il risarcimento del danno in misura esigua, in attesa dell’arbitrato con la Compagnia della controparte.

Gli Agenti stanno esaminando episodi in tal senso e vagliando alcune perizie di sinistro, al fine di accertare se i soggetti avessero  impiantato una vera e propria organizzazione dedita alle truffe.

Indagini sono in corso circa un altro diffuso fenomeno, quello del trucco della “rottura dello specchietto”, che in questi ultimi giorni ha interessato anche Teramo capoluogo con due diversi episodi proprio nelle vie urbane della città.

Teramo, 4 novembre 2015 - IL PORTAVOCE ADDETTO STAMPA


ECS Editori Srl - Teramo - tel:+39 345 253 8211 | Copyright © 2019 Primapaginaweb.it - Vietata la riproduzione anche parziale.
Suppl. al periodico PrimaPagina, reg. Trib 605 - 14/07/2009 Iscr. ROC 20081, non soggetto ad aggiornamento quotidiano - P.I. 01773150675

Webmail | Privacy Policy | Mappa del sito

Webmaster: Pikit di Remo Leonzi