Colleatterrato e LA ROTONDA DEL CONTENDERE

"Siamo nati nel 2012 con l’intento di migliorare la vivibilità di un’area ancora oggi svantaggiata rispetto al resto del comprensorio” - Così esordisce Gabriele Marcangelo componente del direttivo dell’Associazione COLLEATTERRATO ALTO.
 
“Da allora abbiamo cercato di perseguire anche una crescita associativa e formativa al fine di operare correttamente per il nostro territorio e per noi stessi".
 
Prosegue Gabriele, "Oggi siamo amareggiati nel rilevare dalla stampa il tentativo di un’altra associazione , per l’attribuzione della paternità di una problematica sollevata già da noi nel 2013 (realizzazione spartitraffico).
 
La problematica, individuata nella pericolosità dell’incrocio di Colleaterrato Alto, , veniva posta 2 anni fa e sollecitato un progetto all’amministrazione comunale (come da documento allegato) (come da documento allegato).
Dispiace rilevare che altri ne vogliano cogliere il merito.
Merito, che per quanto ci riguarda lasciamo volentieri poiché, seppur neanche riconosciuti come promotori del progetto, ciò che ci preme è la soluzione del problema stesso.
 
Difatti, la nostra Associazione COMITATO DI COLLATTERRATO ALTO, non nasce con il fine di conquistare consensi elettorali o personali ma, per perseguire interessi della comunità residente e lo testimonia la nostra assenza da periodici e quotidiani”.
 
L’Associazione oggi è rappresentata da:

Presidente Marco Ricci

Vice Presidente Marco Petrucci

Massimiliano Bravo, Maria Ricci, Ulderico Barrettara, Fabio Schirano, Giacomo Centinaro, Pierluigi Mancini, Mirco Zippilli, Francesca Crescentini

Per quanti residenti nell’area, possono seguirci su FaceBook all’indirizzo www.facebook.com/ColleatterratoAlto