Chi siamo

PRIMAPAGINA

Nata per animare e sostenere nella società teramana un nuovo modo di fare informazione.


Un anno di pubblicazioni vissute nella fedeltà e chiarezza dell'informazione fine a sè stessa.

RACCONTARE I FATTI, NON INTERPRETARLI

Questa scelta ci ha consentito sin dall'inizio l'incontro con 15.000 famiglie che ci hanno accolti ospiti e compagni graditi.


Oggi, nella duplice versione (cartacea e on-line), vuole rendere più evidente il legame con le famiglie teramane, riservando attenzione ai segni dei tempi che consentono nuovi approcci, nuove piste, nuovi linguaggi capaci di venire incontro alle domande fondamentali della famiglia contemporanea.


Da questo punto di vista, la realizzazione di account sui SOCIAL NETWORK (quali TWITTER, FACEBOOK, G+, e del PORTALE on line, ci vedono impegnati nella costante ricerca della famiglia, quale risorsa umana, sociale e civile e si propone come accompagnatrice delle donne e degli uomini di oggi, madri e padri con i loro figli.

Attraverso la peculiare e collaudata formula del dialogo, franco e diretto tra rivista e lettori, PrimaPagina rappresenta lo spazio vitale di una comunità che condivide valori umani, familiari, cristiani e che è fortemente impegnata, tutta insieme a costruire quelle possibilità che rendono la convivenza sociale più sana e vivibile.


E’ per questo che, anche quando si affrontano temi scottanti, PrimaPagina non manca di coraggio e di autonomia, pur rimanendo politicamente equidistante. Fa parte del nostro DNA e ci viene riconosciuto e attestato ampiamente.

In definitiva, PrimaPagina ha la pretesa d’essere l’unica rivista teramana che difende e sostiene la famiglia.